🚚 SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 29,90 € 🚚

CBD e dolori muscolari

    INDICE

Soffri di dolori muscolari?  Parliamo un po'  del perchè si manifestano e di come possiamo affrontarli senza rinunciare a muoverci.

rimedi-per-recupero-muscolareA cosa sono dovuti i dolori muscolari?

I dolori muscolari, che si manifestano con un disturbo localizzato o diffuso che interessa i muscoli, sono abbastanza comuni e nell'arco di una vita possono sorprendere spiacevolmente chiunque, a prescindere dall'età o dal livello di attività fisica.

Le cause dei dolori muscolari possono essere diverse:

  • sforzo muscolare eccessivo
  • posture sbagliate
  • esecuzione poco corretta di alcuni esercizi fisici
  • lesioni muscolari
  • stiramento
  • strappo
  • crampo
  • stress e poche ore di sonno
  • patologie sottese

Spesso la prima causa dei dolori muscolari è lo sforzo eccessivo o poco controllato. Anche assumere posture sbagliate e dedicarsi poche ore di sonno può favorire l’affaticamento dei muscoli e dei doloretti diffusi possono comparire. Pensiamo al classico torcicollo post risveglio, ai dolori della schiena o alle contratture post allenamento.

Nel caso i dolori muscolari persistano oltre le quattro settimane potrebbero essere un sintomo di altri disturbi come fibromialgia, artrosi e artrite.

In caso contrario però non preoccupatevi, passeranno presto.

Chiedetevi piuttosto da cosa potrebbero dipendere e lavorate sui singoli errori.

Postura sbagliata? Provate a migliorarla con l'esercizio, usate delle sedie più comode per la schiena e materasso e cuscini ortopedici per dormire.

Poche ore di sonno? Rimediate settando nuove abitudini che vi aiutino a dormire meglio.

dormire-meglio-enecta

 

Dolori muscolari dopo aver fatto esercizio fisico? In questo articolo ci concentreremo proprio su come affrontare questo tipo di dolore. Continua a leggere, potresti trovare informazioni utili.

Che cosa sono i dolori muscolari post work out (DOMS?)

I dolori muscolari post workout, noti anche come dolore muscolare ritardato (DOMS), sono una condizione comune che può verificarsi dopo un'intensa attività fisica o un nuovo tipo di esercizio che sollecita i muscoli in modo particolare. I sintomi possono includere dolore, rigidità muscolare e sensibilità al tatto.

Generalmente i DOMS compaiono la mattina dopo l'allenamento, si intensificano tra le 24 e le 48 ore e scompaiono in circa 4 giorni. Non vanno confusi con dolori acuti e improvvisi che invece possono essere legati a stiramenti e strappi.

Anche in questo caso, i dolori muscolari post workout possono essere parecchio fastidiosi, ma sono generalmente temporanei, non sono il sintomo una lesione grave o di una patologia sottostante.

Erroneamente si pensa spesso che i dolori muscolari post work out siano causati dall'accumulo di acido lattico, ma non si tratta di questo. 

L'indolenzimento post allenamento solitamente deriva da microlesioni muscolari che possono verificarsi quando un muscolo viene sollecitato in modo poco corretto o quando sforzato oltre il suo limite. Queste piccolissime lesioni non preoccupanti, provocano un'infiammazione locale che può causare dolore e rigidità muscolare.

Chiunque potrebbe soffrire di indolenzimento muscolare, sia atleti professionisti che neofiti dell'allenamento. Chi fa sport abitualmente è più abituato ad adattarsi alle sollecitazioni a cui sono sottoposti i muscoli, per chi si approccia all'attività fisica o riprende dopo tanto tempo potrebbe essere più faticoso.

Non c'è da preoccuparsi però.

Questo tipo di dolore muscolare diminuisce progressivamente con l'abituarsi dei muscoli alle esigenze fisiche che sono chiamati a compiere. Il dolore muscolare in questo caso è solo una parte del processo di adattamento del corpo che porterà a sviluppare più resistenza e tonicità, significa che i muscoli stanno lavorando bene.

Inoltre, i dolori muscolari post workout possono essere attenuati e prevenuti, vediamo come. 

Quali sono i principali rimedi per i dolori muscolari post work out?

 

Come abbiamo visto, i dolori muscolari post workout sono una condizione molto comune ma soprattutto temporanea, che non deve spaventarvi dal proseguire con l'attività fisica se siete all'inizio.

La cosa importante è prestare attenzione ai propri muscoli e prendersene cura con dei semplici accorgimenti che possono aiutare ad alleviare i dolori muscolari dopo le sessioni di allenamento.

Vediamone alcuni:

  1. Recupero passivo: il riposo è fondamentale per dare al corpo il tempo necessario a recuperare. Subito dopo l'allenamento, il dolore muscolare potrebbe essere causato da microlesioni provocate dall'attività fisica intensa. Soprattutto se il dolore dopo l'esercizio fisico è particolarmente forte, è consigliabile evitare attività fisica intensa fino a quando non sarà attenuato ma non bisogna restare fermi. Durante i giorni di recupero si può optare per dei morbidi esercizi di allungamento e rilassamento, passeggiate e dello yoga leggero. 

  2. Recupero attivo: spesso si commette l'errore di lanciarsi in un'attività fisica intensa senza prima aver riscaldato i muscoli. Gli esercizi di stretching invece, eseguiti lentamente e nel modo corretto prima dell'allenamento, possono aiutare ad allungare i muscoli e ridurre la rigidità muscolare che spesso è causa dei dolori.

  3. Impacco di calore: una fonte di calore, come una doccia calda o l'applicazione di una borsa dell'acqua calda sulla zona dolorante, possono aiutare ad alleviare il dolore muscolare.

  4. Impacco di ghiaccio: in caso di gonfiore o di un trauma particolarmente significativo, l'applicazione di un impacco di ghiaccio può aiutare a sfiammare la parte interessata e ridurne il gonfiore.

  5. Prodotti naturali: esistono prodotti naturali come l'olio di CBD, che possono supportare il corpo in caso di infiammazione e dolore aiutando ad accelerare il recupero muscolare. Il CBD è una molecola sicura anche per chi fa sport a livello agonistico. Nel 2018 infatti è stata rimossa ufficialmente dalla lista delle sostanze proibite, per far in modo che sportive e sportive potessero godere dei diversi benefici del CBD per il recupero muscolare e come supporto per il dolore.

    proprietà-crema-arnica-e-cbd
  6. Massaggio localizzato: un massaggio può aiutare a ridurre la tensione muscolare e alleviare il dolore muscolare. Potete chiedere aiuto a massaggiatori professionisti o eseguire un auto-massaggio seguendo la tecnica descritta nel paragrafo successivo.

Massaggio muscolare con CBD After Sport crema: una tecnica semplice ed efficace

Il massaggio è un rimedio semplice ed efficace per favorire il recupero post allenamento e alleviare i dolori muscolari post workout e l'utilizzo di una crema ricca di ingredienti capaci di sfiammare e dare sollievo può fare la differenza.

CBD After Sport contiene 700 mg di CBD e 3 estratti naturali accuratamente selezionati per le loro proprietà benefiche sui muscoli.

infografica_crema__ff-1

Estratto di arnica montana: uno degli antinfiammatori naturali per eccellenza utilizzati per uso topico. L'arnica ha proprietà antinfiammatorie e antiedematose. Può essere molto efficace in caso di traumi e tensioni muscolari e può aiutare a ridurre eventuali lividi da trauma.

Estratto di artiglio del diavolo: una pianta utile per lenire il dolore in caso di contratture muscolari e dolori articolari e migliorare la mobilità, accelerando la fase di recupero. 

Estratto di mentolo: per dare una sensazione di freschezza e sollevo immediato dopo pochi minuti dall'applicazione.

Ecco una tecnica di massaggio che può essere utilizzata con una crema post workout:

  1. Applicare la crema nella zona interessata, massaggiandola delicatamente fino a completo assorbimento. 

  2. Effettuare movimenti circolari iniziando con delicatezza e aumentando gradualmente la pressione, in modo da riscaldare i muscoli e prepararli al massaggio.

  3. Esercitare una pressione un po' più intensa attraverso movimenti lenti e decisi, che seguono la direzione dei muscoli. Mi raccomando senza farsi male, ascoltare il corpo durante il massaggio è importante per regolare la pressione da esercitare.

  4. Concludere il massaggio con movimenti leggeri e delicati per rilassare ulteriormente i muscoli. Questo aiuterà a ridurre l'infiammazione e il gonfiore e ad alleviare il dolore muscolare.

  5. Se necessario, ripetere il massaggio più volte al giorno.

Il CBD aiuta per i dolori muscolari? Che cosa dice la scienza

Assolutamente sì. La chiave dell'efficacia del CBD è da ricercare nella sua interazione con il sistema endocannabinoide. Un sistema biologico, composto da recettori speciali che ricevono e trasmettono segnali all'interno del corpo. Conosciuti come recettori dei cannabinoidi, questi recettori speciali sono strettamente associati a processi fisiologici importanti come la fame, il sonno, la regolazione dell'umore e del dolore.

L'obiettivo finale del sistema, progettato per interagire specificamente con gli endocannabinoidi prodotti dall'uomo, è quello di promuovere l'equilibrio all'interno dell'organismo. Il CBD è così simile strutturalmente che il sistema interagisce anche con loro. Di conseguenza, il CBD è in grado può relazionarsi con i recettori stressati e riportarli in equilibrio. 

Una revisione scientifica degli effetti del CBD sul dolore, ha preso in considerazione le esperienze e i feedback di un certo numero di pazienti, che hanno riferito una significativa riduzione del dolore generale.

olio-cbd-24%-enecta-supporto-per-dolore

Un altro studio su CBD e mobilità in caso di sclerosi multipla, suggerisce che il principio attivo possa aiutare a ridurre l'infiammazione e il dolore nel corpo, e supportare la mobilità dei pazienti affetti da questa patologia, grazie a proprietà benefiche che supportano l'infiammazione e lo stress ossidativo. Uno dei tanti studi su CBD e dolore cronico descrive come il CBD possa rappresentare un'opportunità per un certo tipo di dolore cronico non trattabile con i trattamenti solitamente utilizzati. Questi dati suggeriscono che il CBD sia in grado di supportare perfettamente il corpo anche in caso di dolori molto meno invalidanti come i dolori muscolari.

Scopri di più sulla nostra crema post workout e i nostri oli di CBD e trova i nuovi alleati naturali che ti supporteranno nella tua attività sportiva.

infografica-crema-per-dolori-muscolari

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

CBD, cannabis e insonnia

Il CBD si è dimostrato utile contro l’insonnia e, in generale, per migliorare la qualità del sonno

CONTINUA A LEGGERE

Come curare i disturbi del sonno con il CBD

Curare l’insonnia e i disturbi del sonno con il CBD è possibile. L’azione del CBD, ancora meglio se...

CONTINUA A LEGGERE

Canapa, come preparare i Campi in vista della nuova stagione

Con l’arrivo dell’autunno si programma la stagione 2018 per la semina della Canapa, si prepara il...

CONTINUA A LEGGERE