→ SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 20 EURO → Consegna in Max 2 gg lavorativi - 3 gg per le isole

CBD, come scegliere il miglior Olio presente sul mercato

    INDICE

Un mercato in crescita e i dubbi dei consumatori. Come acquistare l’olio di CBD in maniera consapevole e mirata?

Sono moltissimi i prodotti a base di canapa presenti oggi sul mercato. Tra questi spicca, in particolare, la grande quantità di diversi oli di CBD.

Con una tale varietà di proposte è facile avere dubbi su quale possa essere il migliore olio di CBD sul mercato.

Per acquistare olio di CBD facendo una scelta consapevole è bene tenere conto di vari fattori: l’esigenza che si spinge all’uso, le varietà proposte da una particolare marca, la qualità del prodotto. L’olio di cannabidiolo (CBD) deve essere un prodotto naturale e di alta qualità, risultato di una estrazione dalle piante di Cannabis sativa che porti ad ottenere un olio di cannabis dall’alto contenuto di CBD ma privo di THC e, di conseguenza, privo di effetti psicotropi. 

 

5 buoni motivi per scegliere l’olio di CBD Enecta

  1. La qualità del prodotto
    Gli oli di CBD proposti da Enecta vengono prodotti seguendo le regole del protocollo GMP, Good Manufactoring Practices, in italiano le Norme di Buona Fabbricazione (NBF). Le regole contenute nei protocolli GMP tengono in considerazione qualsiasi aspetto della filiera produttiva, a partire dalla natura del prodotto, fino a considerare l'ambiente di produzione e l'idoneità del personale impiegato nel processo produttivo. Le piante di canapa utilizzate da Enecta provengono da coltivazioni esclusivamente italiane che seguono scrupolosamente i parametri GACP - Good Agricultural and Wild Collectrion Practices for Medicinal and Aromatic (Culinary) Plants. Le piante vengono raccolte nel campo rispettando il loro tempo naturale di maturazione e crescita.

  2. La precisione nel dosaggio
    I protocolli ferrei di produzione seguiti da Enecta fanno sì che ogni suo prodotto, inclusi gli oli, presenti un dosaggio conforme al 100% a quanto dichiarato sull’etichetta.
    Con i prodotti Enecta si ha l’assoluta certezza di conoscere con precisione la quantità di cannabidiolo consumato.

  3. Customer care sempre pronto e disponibile
    Enecta offre un servizio pre e post-vendita di assistenza e consulenza per rendere la sua esperienza facile, sicura e consapevole da tutti i punti di vista. Il nostro team è composto da figure professionali con competenze differenti tra loro, che potranno fornire assistenza prima, durante e dopo il processo d’ acquisto.

  4. Spedizioni rapide ed efficienti
    Enecta consegna i propri prodotti in Italia e Europa in tre giorni lavorativi. Enecta offre, inoltre, la spedizione gratuita oltre un importo minimo. Nel caso il pacco fosse smarrito, l’azienda provvede ovviamente a spedire un nuovo ordine e se la consegna dovesse avvenire oltre i cinque giorni lavorativi, il cliente può contattare l’azienda per chiedere un rimborso.

  5. L’olio Enecta alla prova
    Nel corso del 2018 l’Observatorio Español de Cannabis Medicinal – OECM ha coordinato uno studio analitico degli oli di cannabis contenent cannabidiolo (CBD) attualmente disponibili sul mercato spagnolo. L’olio al 3% di CBD prodotto da Enecta è risultato essere uno dei prodotti che recano indicata sulla confezione l’esatta concentrazione di CBD presente.Inoltre, l’olio al CBD Enecta è risultato essere privo di pesticidi e metallie regolarmente tracciabile. Il risultato non è sorprendente. I prodotti Enecta vengono confezionati con una attenzione particolare a tutti i passaggi della filiera, a partire proprio dai terreni, solo organici e certificati.

New call-to-action

Come si produce l’olio di CBD?

Le piante di Cannabis a basso contenuto di THC vengono coltivate e raccolte nel rispetto dei normali cicli naturali. Il prodotto vegetale ottenuto viene trinciato e, successivamente, passato attraverso un sito d'estrazione. Il sito di estrazione produce un estratto dal quale è stato rimosso il THC mediante una separazione e questo estratto, a sua volta, viene monitorato per valutarne sia gli aspetti qualitativi e quantitativi dei cannabinoidi che le loro caratteristiche microbiologiche. Compiute anche queste analisi, l'estratto viene diluito con olio di semi di canapa. Le soluzioni in olio di canapa permettono di ottenere, infine, le varie tipologie di oli di canapa presenti in commercio. Enecta propone oli di CBD in cui l'estratto iniziale viene diluito al al 3%, al 10% e al 24%

_MG_3588

Olio di CBD. Come interagisce con il nostro corpo e quali sono i benefici?

L'essere umano è dotato di un sistema endocannabinoide e il cannabidiolo (CBD) agisce  indirettamente sui recettori di questo sistema. Il cannabidiolo (CBD) nello specifico non agisce su una particolare patologia: non si tratta di una "panacea" contro i mali ma di una sostanza "regolatrice" del nostro sistema endocannabinoide. Il cannabidiolo (CBD) modula dei meccanismi che già sono esistenti e in atto nel nostro organismo. In sostanza, nel momento in cui si attua uno squilibrio o uno scompenso nel sistema endocannabinoide, la modulazione provveduta dal cannabidiolo (CBD) - che agisce, ad esempio, sul sistema immunitario o indirettamente su un processo infiammatorio - tende a ripristinare l'equilibrio originario. Il cannabidiolo (CBD) comporta una modulazione indiretta di una alterazione del sistema endocannabinoide umano provocata da patologie o traumi. È per questa sua estrema versatilità d’uso che il cannabidiolo viene sempre più impiegato per il benessere della persona. 

Cannabidiolo. Quali sono le controindicazioni o gli effetti collaterali?

Il rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) pubblicato nel 2018 ha evidenziato come non ci siano significativi effetti rischiosi per la salute umana ma, piuttosto, diverse applicazioni mediche del CBD.

Secondo il rapporto dell’OMS il cannabidiolo ha un buon profilo di sicurezza ed è ben tollerato dagli esseri umani e dagli animali. Inoltre, sempre secondo il report, il CBD non ha alcun effetto psicoattivo, non induce dipendenza fisica e non è associato ad alcun effetto negativo sulla salute pubblica.

Nonostante le rassicurazioni pubblicate sia dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da una revisione stilata dai ricercatori della Harvard Medical School, alcuni studi presentati negli ultimi anni hanno anche indicato alcuni possibili effetti collaterali.
Essi possono essere variabili: da una leggere secchezza delle fauci alla sonnolenza.

Il cannabidiolo ha, in genere, un profilo di sicurezza ottimo e confermato anche delle più recenti revisioni degli studi condotti. Ogni persona, però, deve compiere una scelta responsabile per prevenire in ogni caso qualsiasi effetto collaterale. Negli studi che sono stati presi in considerazione, molto spesso i ricercatori hanno somministrato ai partecipanti volontari delle dosi di cannabidiolo estremamente alte e che mai e poi mai verrebbero prese normalmente.

Nel caso in cui una persona desiderosa di provare i prodotti contenenti CBD sia anche trattata con specifici farmaci, è bene rivolgersi al proprio medico per valutare la situazione nel suo complesso.

 

New call-to-action

 

ARTICOLI CORRELATI

Cannabis Terapeutica, Enecta intervista il Dott. Marco Ternelli

 

CONTINUA A LEGGERE

Disfunzioni sessuali e stress: il CBD può aiutare?

Non è affatto raro nella vita di un uomo avere problematiche legate alla sessualità. La...

CONTINUA A LEGGERE

Acquistare Olio di CBD in Italia: ecco come fare

Cerchi Olio di CBD? Ecco una guida rapida all’acquisto online.

CONTINUA A LEGGERE
"