→ SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49€ →

Svapare senza nicotina fa male? Tutto quello che sappiamo

Svapare senza nicotina fa male? Questa è la domanda che molti si pongono. Sono moltissimi i dubbi e le domande che riguardano la sigaretta elettronica. In particolare, negli ultimi tempi, il quesito principale è “svapare fa male”?La risposta, come sempre, non è immediata. Spesso le sigarette elettroniche vengono utilizzate al posto delle sigarette normali per cercare di smettere di fumare.

Svapare senza nicotina fa male?

La convinzione di chi le fuma è quella di essere esposti a un minore rischio di cancro. In realtà le sigarette elettroniche possono comportare comunque degli effetti negativi per la salute, in particolare quando si usano e-liquid che contengono un alto livello di nicotina.
È per questo motivo che sul mercato sono comparsi altri liquidi da svapare, che aiutano sì a smettere di fumare ma sono privi di nicotina. Ma anche gli e-liquid senza nicotina fanno male?

 

Cos’è la sigaretta elettronica?

La sigaretta elettronica è un dispositivo con cui si inala vapore aromatizzato. Le capsule di liquido che viene “svapato” possono contenere una quantità variabile di nicotina. Di solito il livello di nicotina può essere regolato a piacimento. La sigaretta elettronica ha iniziato a diffondersi anche in Italia a partire dal 2006 e dieci anni più tardi, nel 2016, erano due milioni gli italiani che ne facevano uso, secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità.

Sul mercato se ne possono trovare decine e decine di varianti. Negli ultimi tempi, però, moltissime persone hanno preferito rinunciare anche alla nicotina, optando per e-liquid che contenessero altre sostanze come, ad esempio, il cannabidiolo (CBD).
Perché svapare nicotina quando si può assumere una sostanza - il cannabidiolo - ben più salutare?

 

È vero che svapare fa male?

Facciamo immediatamente chiarezza. Anche se “svapando” non si ha il fenomeno di combustione che avviene con la sigaretta, la nicotina in generale ha un effetto cancerogeno dato che può infiammare i bronchi e favorisce la neoangiogenesi, la formazione di nuovi vasi che aiuta la diffusione delle cellule maligne.

Nonostante ciò, la letteratura scientifica è oggi concorde nell’affermare che le sigarette elettroniche comportino una significativa riduzione del danno per i fumatori.
Uno studio pubblicato nel febbraio del 2017 sulla rivista Annals of Internal Medicine ha evidenziato che l'abbandono della sigaretta tradizionale a beneficio di quella elettronica permette di ridurre una buona parte delle sostanze cancerogene ancora presenti nel corpo.

Pro e contro, insomma, ma con una particolare raccomandazione per i non fumatori: se la sigaretta elettronica con nicotina può essere d’aiuto per chi vuole combattere la dipendenza, per chi non ha mai fumato le sigarette tradizionali potrebbe essere addirittura dannosa, provocando, di fatto, una successiva dipendenza.

A ciò si affiancano le sempre maggiori raccomandazioni a consumare un eliquid che sia certificato e che sia stato prodotto seguendo protocolli rigorosi. 

 

Eliquid con CBD Enecta 

La nicotina fa sempre male. Per chi vuole continuare il piacere dello “svapo”, rinunciando definitivamente agli effetti negativi della nicotina, è tempo di spalancare le porte degli eliquid con cannabidiolo.

Il CBD, infatti, è stato dichiarato sicuro sotto ogni punto di vista dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, è privo di effetti psicotropi e non provoca alcuna dipendenza. Si tratta dell’alternativa ideale per chi vuole - per davvero - smettere di assumere nicotina.

Gli eliquid proposti da Enecta sono quelli della linea AMBROSIA. Si tratta di prodotti disponibili in tre diversi aromi e concentrazioni di CBD, adatti alle persone attente a ciò che stanno “svapando”. I prodotti Enecta, infatti, sono il risultato di controlli rigidissimi, a partire dalla qualità delle piante utilizzate per ricavare gli estratti di cannabis. La linea AMBROSIA è il meglio per chi vuole svapare in sicurezza e libero dalla nicotina. 

 

Ambrosia CBD E liquids - Il piacere dello svapo e i benefici del CBD

0 commenti