→ SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 20 EURO → Consegna in Max 2 gg lavorativi - 3 gg per le isole

Rimedi naturali per la salute di cani e gatti

    INDICE

La salute dei nostri amici animali è importante e passa attraverso il loro benessere interno ed esterno. La volontà di poter porre rimedio ai loro fastidi è il primo modo per accudire i nostri cani e gatti e per garantire loro una vita sana e duratura. vita sana e duratura.

I metodi per prendersi cura degli animali domestici riguardano la loro pulizia, la possibilità di garantirgli spazi adeguati, la loro alimentazione e la cura medicale. Per quest’ultima area del benessere esistono diversi modi per curare le patologie e i disturbi che affliggono cani o gatti. 

 

Perché è possibile curare gli animali con rimedi naturali

Secondo alcuni studi, è possibile prendersi cura dei propri animali domestici utilizzando rimedi naturali alla portata di tutti. Questa convinzione arriva dall’osservazione stessa degli animali quando si ritrovano allo stato selvatico. Anche gli animali infatti utilizzano rimedi come le erbe spontanee per praticare l’auto-terapia. 

È stato osservato ad esempio come alcuni di essi siano capaci di ingerire piante graminacee che stimolano il vomito per ristabilire il proprio transito gastro-intestinale. Sulla base del concetto per cui anche gli animali si curano con rimedi naturali, la fitoterapia zootecnica accoglie sempre nuovi stimoli per formulare combinazioni ispirate ai comportamenti degli stessi animali in natura.

Perché non provare allora ad acquisire queste conoscenze per imparare a curare i nostri amici pelosi? 

olio canapa salute gatti cani

I rimedi naturali da usare su gatti e cani

Premesso che è sempre bene non abusare di qualsiasi metodo di cura (come per gli uomini), e che è sempre consigliabile chiedere il parere del veterinario prima di somministrare cure per patologie specifiche, vediamo insieme quali sono i rimedi naturali dedicati ai nostri amici a quattro zampe e per cosa possono essere utili.

  • Avena: le proprietà dell’avena possono migliorare le condizioni di irritazione cutanea dei cani, in caso di pelle sensibile o di irritazioni da shampoo troppo aggressivi. Per migliorare il benessere del tuo cane, basta unire l’avena ad un po’ d’acqua tiepida per creare una poltiglia curativa e tenerla una decina di minuti sulla zona interessata prima di rimuoverla.

  • Menta piperita: per le sue capacità repellenti, la menta piperita può essere utilizzata sui gatti come efficace antipulci. Si consiglia di utilizzare un paio di gocce di essenza di menta piperita sul pelo del gatto per tenere lontani questi parassiti.

  • Olio d’oliva: consapevoli del processo di pulizia che i gatti operano attraverso la lingua, è possibile che vomitare palle di pelo provochi disturbi intestinali e digestivi al nostro amico felino. Consigliamo quindi di somministrare al gatto un cucchiaino di olio d’oliva a settimana per aiutarlo a migliorare il transito intestinale dell’animale. Per prevenire invece le palle di pelo, aiuta il tuo gatto spazzolandolo regolarmente e ogni giorno, soprattutto nei periodi di cambio del pelo.

  • Lievito di birra, aglio e agrumi: questi tre ingredienti possono essere utilizzati sui nostri amici cani per tenere lontani i parassiti. Ad esempio, aggiungere il lievito di birra e l’agio essiccato in minima quantità al cubo dei cani può aiutarli a tenere lontane le pulci. Vi raccomandiamo di non usare l’aglio per i gratti, perché potrebbe portargli problemi di anemia. Con gli agrumi, utilizzare le scorze di limone per profumare il pelo del tuo cane rende inospitale l’ambiente alle pulci.

  • Olio di canapa: i prodotti a base di Canapa  vengono impiegati per dare un supporto agli animali domestici, permettono una diminuzione dell'utilizzo di antinfiammatori (FANS e cortisone) che alla lunga possono creare problemi all'animale.

    Molte volte gli animali riescono addirittura a non dover ricorrere più a questo tipo di farmaci. Altre casi in cui si è visto un ottimo risultato sono quelli di carattere comportamentale, cognitivo e fisico.

    Uno studio pubblicato nel 2018 dalla Cornell University negli Stati Uniti, ha sperimentato gli effetti dei Cannabinoidi su 16 cani affetti da osteoartrosi. Agli animali è stata somministrata una dose di olio contenente un Fitocannabinoide pari a 2mg/Kg e un placebo in un gruppo di controllo. I ricercatori hanno evidenziato che i soggetti trattati con i Fitocannabinoidi beneficiavano di una netta diminuzione del dolore rispetto e nessun effetto collaterale di sorta. 

5 buoni motivi per usare l'olio di canapa con il tuo animale domestico

1 - Diminuire il dolore

Già nel 1997, uno studio pubblicato sull’European Journal of Pharmacology aveva evidenziato come il sistema endocannabinoide fosse coinvolto nella gestione del dolore nell’uomo.

Allo stesso modo i fitocannabinoidi potrebbero favorire una diminuzione dei sintomi del dolore nel nostro animale grazie all’anandamide, una sostanza chimica che aiuterebbe a spegnere i segnali del dolore nel cervello.

2 - Favorire un buono stato mentali

Anche gli animali possono vivere uno stato malinconico e cupo. Premium Hemp Oil può, in casi di alti e bassi, favorire un buono stato mentale.

Ad esempio ci sono cani spaventati dai propri simili perché adottati troppo presto e prematuramente separati dalla propria mamma e fratelli o che non hanno avuto la possibilità di interagire con i propri simili e ciò li rende aggressivi.

3 - Mitigare stati ansiosi

I nostri amici a quattro zampe potrebbero sviluppare stati ansiosi e paura da agenti esterni come fuochi d'artificio o temporali. Premium Hemp Oil, grazie alla sua composizione, aiuta ad attutire gli stati ansiosi e la paura.

4 - Supportare i processi cognitivi

Come tutti gli organi anche il sistema nervoso centrale invecchia. Negli animali ciò può comportare cambiamenti di umore e variazione delle capacità cognitive, al punto che il cane o il gatto possono sviluppare alterazioni comportamentali.

La disfunzione cognitiva incide soprattutto sulla memoria, ma può coinvolgere anche altri aspetti. Nel caso di un cane è possibile che si evidenzi solo con il progredire dell’invecchiamento, quando i sintomi sono così avanzati al punto che le terapie non riescono ad ottenere grandi risultati.

6 - Combattere la nausea

Uno studio condotto nel 2012, pubblicato nel British Journal of Pharmacology, ha messo in luce i vantaggi dei cannabinoidi i quali, secondo i ricercatori, agiscono in maniera difasica, il che significa che in dosi basse potrebbero  ‘sopprimere’ l’impulso a vomitare e in alcuni casi addirittura stimolare l'appetito.

Premium Hemp Oil per animali

Enecta ha pensato un prodotto dedicato agli amici a quattro zampe, “Premium Hemp Oil per animali”.

Un vero alimento complementare pensato per il benessere di cani e gatti, ricco di Omega-3, Omega-6 e Vitamina E e il cui sapore è reso ancora più gradevole dalla presenza di olio d’oliva. Grazie al contagocce in plastica a prova di morso, l’olio può essere somministrato direttamente  in bocca oppure aggiunto al cibo avendo cura di mescolare bene per non disperdere il prodotto.

New call-to-action

ARTICOLI CORRELATI

Malattie degenerative e CBD, quali sono gli effetti del Cannabidiolo?

Il cannabidiolo (CBD) è sempre più impiegato dalle persone che convivono con una malattia...

CONTINUA A LEGGERE

Canapa, come influisce la Luna sulle coltivazioni?

 

Può la Luna influenzare le coltivazioni agricole e quini la crescita delle piante? E’ un tema...

CONTINUA A LEGGERE

Cannabis e fibromialgia, qual è il reale beneficio?

La fibromialgia è una patologia caratterizzata da dolore cronico di cui soffrono circa due...

CONTINUA A LEGGERE
"