→ SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 20 EURO → Consegna in Max 2 gg lavorativi - 3 gg per le isole

CBD e sesso: come il cannabidiolo può influire sulla sfera dell’eros

    INDICE

Avere una vita sessuale appagante, è noto, porta notevoli benefici, fisici e mentali.  Essere in sintonia con il proprio corpo e il proprio partner, rende le persone più felici e fiduciose.

Eppure, non è sempre così facile essere soddisfatti di un rapporto sessuale, del nostro aspetto o dell’affinità col proprio compagno.  Spesso si è bloccati dalle proprie insicurezze, altre volte sono gli strascichi dell’ansia o di un lavoro troppo impegnativo ad inficiare sulle nostre prestazioni sotto le lenzuola

La soluzione migliore si può trovare nell’uso del CBD, anch’esso derivato dalla pianta della canapa ma portatore esclusivamente dell’effetto rilassante provocato da essa, non di quello psicotropo

Solo negli ultimi anni si stanno cominciando a studiare i suoi benefici da un punto di vista scientifico e gli studi sembrano confermare la sua effettiva efficacia.

Gli effetti del CBD sul sesso in uno studio

Il sito “Remedy Review” ha, in un recente sondaggio, sondato le opinioni e le sensazioni di uomini e donne in età fertile che hanno deciso introdurre il CBD durante il sesso.

I risultati ottenuti sono decisamente positivi.  Più del 75% degli intervistati ha dichiarato di ritenere il sesso più intenso sotto l’effetto di questa molecola. Il 65% di loro ha visto ridursi di molto la propria ansia e aumentare la libido.
La maggioranza degli uomini pensa di aver avuto una resistenza maggiore nel rapporto, grazie al CBD, mentre il 75% delle donne ha dichiarato di aver impiegato molto meno tempo del solito a raggiungere l’orgasmo.

Molte coppie che hanno partecipato a questa intervista pensano di aver migliorato la loro vita di coppia e la qualità dei loro rapporti sessuali dopo l’introduzione del CBD nella loro camera da letto

Malgrado questi indiscutibili benefici, sondati sul campo dalle persone intervistate, sono ancora molto pochi, in Italia, coloro che pensano di introdurre la cannabis light, che già magari conoscono, nella loro sfera sessuale.

Forse è giunto il momento di pensare al CBD non solo come ad un modo per rilassarsi, ma anche come un valido e discreto aiuto nella nostra vita erotica. L'importante, però, è sempre scegliere un CBD di alta qualità.

CBD e sesso

Come agisce il CBD sul nostro corpo?

Negli Anni 90, gli scienziati hanno tracciato il percorso all’interno del corpo umano del THC presente nella cannabis, a livello molecolare.

Questa procedura ha permesso di scoprire l’esistenza del Sistema Endocannabinoide (ECS) che si occupa di mantenere il bio-equilibrio all’interno degli organismi.

Tramite il rilascio degli endocannabinoidi, l’ECS regola le principali attività degli esseri viventi: mangiare, dormire, rilassarsi, proteggere e dimenticare.  Ulteriori ricerche hanno permesso di osservare come il sistema endocannabinoide reagisse anche a molecole di cannabinoidi sintetici, somministrati dall’esterno.
Gli stessi che si possono ricavare dalle piante di cannabis.

Alcuni recettori dell’ECS, se stimolati da specifici endocannabinoidi, sono i responsabili della sensazione di benessere e appagamento sessuale provocata dall’orgasmo e da un rapporto sessuale gratificante. 

L’ansia, lo stress e l’insicurezza possono inibire la capacità del nostro corpo di produrre questi particolari cannabinoidi (Anandamide e 2-AG), è a questo punto che può intervenire, in sostituzione, il CBD ricavato dalla cannabis. Una molecola che aiuta il rilassamento senza “sballare”.

Ha anche effetti antiinfiammatori che possono ulteriormente favorire la riuscita di un rapporto sessuale. Differenze sugli effetti e i benefici si riscontrano da individuo a individuo e, più in generale, tra uomo e donna.

 

project-cbd-ricerca

L’utilità del CBD per la donna 

Per la donna, si sa, non è così semplice come per l’uomo raggiungere la soddisfazione sessuale. Il corpo femminile è condizionato, molto più di quello maschile, dai fattori esterni: lo scontento per il proprio aspetto fisico oppure il nervosismo, l’insoddisfazione per la propria vita, un lavoro stressante. 

Per arrivare all’orgasmo, la donna deve raggiungere un perfetto stato di rilassamento accompagnato da una forte eccitazione sessuale. Le coppie sperimentano vari espedienti per sollecitare la libido e lasciare le preoccupazioni quotidiane fuori dalla camera da letto.

Ma non tutti si sentono a proprio agio con manette, sex-toys e affini, anzi, a volte il loro uso può risultare piuttosto macchinoso. Il CBD, invece, può essere integrato al rapporto sessuale senza grandi sconvolgimenti: sotto forma di olio lubrificante, oppure di capsule, o “erba” da fumare. Permettendo ai due partner di rilassarsi e trovare la perfetta sintonia, senza sforzi od oggetti astrusi, semplicemente concentrandosi l’uno sull’altro. 

Le proprietà rilassanti del CBD consentono alla donna di raggiungere l’apice del godimento con più facilità e in tempi più brevi. Può essere di grande aiuto anche per quella non piccola parte della popolazione femminile che dichiara di non aver mai provato un orgasmo nella propria vita.

Oltre a far fronte a questo bisogno, il CBD è in grado di lenire le irritazioni e i bruciori che alcune donne percepiscono, con fastidio e disagio, a livello vaginale durante il rapporto. Agisce, quindi, sulle disfunzioni sessuali tipiche femminili. Un ulteriore esempio è quello degli spasmi muscolari vaginali. Il CBD aiuta la distensione dei muscoli e, a differenza di alcuni dei farmaci in commercio per combattere questi disturbi, non provoca la secchezza delle parti intime.  L’olio di CBD usato come lubrificante riduce quindi l’infiammazione cutanea e aumenta i livelli di serotonina incrementando, di conseguenza, la sensibilità alla stimolazione sessuale. 

L’utilità del CBD per l’uomo

Uno dei principali problemi che assilla l’uomo, è l’ansia da prestazione. Come per la donna il CBD è utile per combattere l’ansia, così nell’uomo è un valido aiuto per raggiungere il rilassamento e la giusta concentrazione.

Fare uso di cannabis light, inoltre, previene o contrasta, la disfunzione erettile. La diossina responsabile di questo problema è prodotta naturalmente dall’invecchiamento, ma anche da i ritmi di una vita dissoluta, mancanza di sonno e una dieta poco sana che portano ad una diminuzione della produzione di testosterone e ad un aumento di quella di cortisolo (l’ormone dello stress).

Il consumo di CBD aiuta a regolarizzare il rilascio di ormoni nell’organismo e ad incrementare il flusso di sangue all’interno dei genitali. Ovviamente non basta l’uso di questa molecola per combattere l’impotenza: bisogna associarvi una dieta sana e una vita attiva.

 

New call-to-action

"